Tarocchi, maschere e verità

tarocchi-oracolo-divinazione-lettura
pixabay.com

I tarocchi dicono sempre la verità anche a chi indossa una o più maschere! E’ importante che chi cerca risposte dai tarocchi lo faccia da solo.

Quello che voglio dire è questo. E’ bene che amici o parenti, coniuge compreso, non accompagnino o comunque rimangano momentaneamente a distanza. Oppure, se si tratta di quel caso, lontano dal telefono.

C’è infatti sempre il rischio che verità scomode o imbarazzanti vengano a galla.

Le carte possono portare, e spesso portano, alla luce tutte le maschere che ciascuno di noi indossa ogni volta che dobbiamo avere a che fare con il mondo e le persone che ci circondano. Talvolta indossiamo una maschera che ci è comoda anche quando abbiamo a che fare con noi stessi, o la nostra coscienza.

Le carte non sono diplomatiche o politicamente corrette. Non si può impedire alle carte di dire verità scomode, nel caso le vogliano fare emergere anche se il consulto riguarda una materia completamente diversa.

Non possono mentire per gentilezza, convenienza o tornaconto.

Ancora peggio se a fare diplomazia per tornaconto è chi ha il compito di interpretare le carte, cioè il cartomante. Questo vorrebbe dire offendere pesantemente lo spirito che guida la divinazione, una cosa impensabile davvero.

Annunci