I fantasmi dei castelli e in casa degli attori

presenze-casa-ombre-spiriti
pixabay.com

Sono sempre popolari tra la gente le storie di fantasmi nei castelli. Vi siete mai chiesti perché ai fantasmi piacciono così tanto i castelli? Semplicemente perché noi ci aspettiamo di trovarcene!

Attraverso la nostra educazione, il nostro vissuto e perciò le nostre aspettative, abbiamo infatti costruito un habitat più che ideale per questi spiriti, per lo più negativi. Come ho evidenziato nel mio articolo Spiritismo, sono le caratteristiche (reali e percepite) di un luogo che attirano in esso la presenza degli spiriti.

Castelli a parte, non perdono mai mordente neppure le manifestazioni di fantasmi nelle case degli attori deceduti.

Di storie di fantasmi nelle abitazioni degli attori del cinema e della televisione ne ho sentite perlomeno sin dall’inizio degli anni 80, ma non mi meraviglierei se fossero ancora più risalenti, anzi ne sono quasi sicuro.

Anche qui, il meccanismo che spinge alla visitazione è assolutamente lo stesso. Gli spiriti dei castelli e delle case degli attori si stanno in effetti divertendo un sacco alle nostre spalle. La nostra morbosa curiosità li spinge a diventare ancora più negativi di quello che già sono per loro natura.

Ma gli spiriti non frequentano solo i vip. Non si parla invece quasi mai di spiriti fra la gente comune.

Eppure ce ne sono, eccome.

Cerchiamo di non attirare spiriti negativi nelle nostre case. Che ottimismo e fiducia possano avvicinarci invece soltanto a spiriti superiori, e che da questa interazione possano nascere solo esperienze positive che andranno ad arricchire in modo reciproco sia noi che loro.

Ma trovarsi vicino ad uno spirito può non essere una bella esperienza per tutti. Se sei turbato per avvertire presenze in casa, il mio umile consiglio è di contattare un medium serio.

Annunci