Altare

altare-magia-magico-cerchio
pixabay.com

L’altare è in sostanza uno spazio dedicato ad un evento sacro o ad una divinità, separato come tale dallo spazio ordinario che lo circonda fisicamente. In un senso esoterico, una volta che è stato consacrato l’altare è del tutto fuori dello spazio e del tempo, trovandosi in un’altra dimensione, molto diversa da quella che percepiamo quando lo guardiamo con i nostri occhi.

Una volta erano diffusi nelle case piccoli altari dedicati ad un santo o a un defunto della propria famiglia. Chi ha fatto in tempo a vederli, ha già visto anche come ci si può costruire da soli un altare utilizzabile in occulto e per praticare i rituali.

L’altare è il luogo ideale dove porre i simboli magici della o delle divinità a cui ci si sente più vicini, insieme agli strumenti magici più importanti come candele, incensi, amuleti e talismani. Tutto attorno e comunque nelle immediate vicinanze dell’altare, in modo che possano percepire le vibrazioni del luogo sacro, vanno posti quegli strumenti troppo grandi o ingombranti per poter essere sistemati direttamente sull’altare.

Sugli altari dedicati all’occulto con gli spiriti dei santi, leggi il mio articolo: Preghiere e orazioni ai santi

Annunci