Purificare con l’esorcismo

purificare-esorcismo-casa-spiriti
pixabay.com

Il termine esorcismo non ha niente a che fare con quanto visto su film o romanzi, e non ha nessuna connotazione diabolica: è semplicemente un rito per purificare, cioè per la liberazione da uno spirito negativo che sta cercando di controllare, anche sporadicamente, una persona, ma la parola viene usata anche se si tratta di una casa.

Nella mia esperienza di medium, confermo l’importanza di non dimenticare che ogni spirito, se non controllato, potrebbe avere ragioni per cercare di iniziare un tentativo di possessione su di un qualsiasi essere vivente, ma l’esorcismo lo può evitare.

Il rito per purificare, attraverso un esorcismo, è bene sia tempestivo.

Ai primissimi campanelli d’allarme che segnalano una presenza negativa costante ed evidente nella propria vita, nei luoghi frequentati o nella stessa casa dove si vive, è bene considerare una purificazione e ristabilire la protezione, e soprattutto con l’esorcismo da non rimandarsi, ma da eseguire al primissimo sintomo di una influenza esterna e sconosciuta nei nostri pensieri o azioni.

Annunci