Bagno rituale

bagno-rituale-purificazione-magia
pixabay.com

Prima di ogni grande rito di spiritismo, il bagno rituale è obbligatorio.

Presentarsi a loro in modo fisicamente disordinato rappresenta un segno di mancanza di rispetto nei confronti degli spiriti e può offenderli.

Il bagno rituale di purificazione può essere sostituito con un suo simbolo, che in genere significa lavarsi con acqua perlomeno il viso, quando andiamo a svolgere riti quotidiani come per esempio la devozione e la comunione di ogni giorno con gli spiriti.

In occultismo e per svolgere rituali o incantesimi, il bagno purificante rituale è talvolta richiesto come preliminare e per la preparazione dell’esoterista prima di procedere al compimento del rituale vero e proprio: i bagni magici sono propiziatori al successo dell’incantesimo.

Il bagno rituale può costituire oggetto di uno speciale incantesimo per purificare e rafforzare la propria aura, oppure in funzione di rito contro il malocchio.

L’acqua viene sempre integrata con apposite piante magiche, sali e pietre magiche, da soli o all’interno di sacchetti magici, differenti a seconda del rito a cui ci si sta preparando.

Annunci