Erbe magiche

erbe-magiche-protezione-cardo
pixabay.com

In natura sono diverse le erbe magiche per protezione. I cardi selvatici sono oggi meno diffusi che in passato, ma per fortuna se ne trovano ancora molti nelle zone montane e inoltre sono facilmente coltivabili.

Nell’antichità, lunghe strisce di queste piante protettive spinose e pungenti, con la loro caratteristica lanugine, venivano coltivate attorno alle case, e veri e propri appezzamenti persino tutto intorno ai villaggi, per costituire ostacolo ai ladri ma soprattutto come protezione contro il male.

Come erbe magiche per protezione, i cardi selvatici simboleggiano la forza e infatti gli spiriti di queste piante sono strenui combattenti tanto degli spiriti malvagi e negativi quanto dei nemici in carne ed ossa. Queste piante appartengono al combattivo pianeta Marte e all’elemento del fuoco.

Qualsiasi parte della pianta può venire portata su di sé in funzione di protezione come amuleto quando si è lontani da casa. Il fiore essiccato è particolarmente efficace.

Se una maledizione o malocchio ha già colpito, i cardi selvatici si utilizzano in un rituale o incantesimo come erbe magiche di protezione per rompere il maleficio. Sono decine e decine le sue possibili altre utilizzazioni. Una varietà molto conosciuta e utilizzata in occulto è chiamata cardo santo.

Annunci