Anima

magia-rituali-incantesimi-riti
pixabay.com

Pensare a migliorare la propria vita con la magia va bene, ma non dimentichiamoci della nostra anima. Secondo me è molto più fantascientifico credere alla teoria dell’evoluzione che all’esistenza di Dio.

Immaginate di smontare una bicicletta in tutti i suoi pezzi, e questi continuate a smontarli ancora in altri pezzi sempre più piccoli. Andate dove vi pare e sparpagliate tutta questa cianfrusaglia. Ripassate di lì dopo qualche decina di migliaia di anni e vedete se riuscite a trovare la vostra bicicletta di nuovo perfettamente assemblata. Questa è la cosiddetta evoluzione.

L’esempio può non piacere, non è mio, comunque mi è sempre rimasto in mente.

Un giorno saremo chiamati a dare conto di quello che abbiamo fatto e di quello che non abbiamo fatto, e di come ci siamo sentiti dopo aver fatto qualcosa che non andava.

Non sono completamente sicuro che le preghiere degli altri portino giovamento alle anime disincarnate, un certo beneficio potrebbero anche avercelo, ma secondo me è troppo piccolo ed è molto meglio prenderci cura della nostra anima da noi stessi, e certamente prima che sia troppo tardi. Perché la divinità la possiamo glorificare soltanto mentre siamo in vita, non dopo.

Quindi è sempre meglio non rimandare e pensare, dopo i nostri bisogni materiali, ogni tanto anche alla nostra anima. Non dimentichiamocene! Per il nostro bene!

Annunci