Donna e tarocchi

donna-regina-tarocchi-carte
pixabay.com

La donna come rappresentata nei tarocchi e nelle carte non è mai debole. A lei spetta sempre l’ultima parola, il potere di scelta sui temi che più contano, quel sì o quel no che da tempi immemorabili è diventato simbolo della selezione del maschio a cui questo ultimo si deve sottomettere.

Sono le altre carte estratte e quelle vicine che determinano l’eventuale problema o conflitto. Quello che voglio dire è che la donna dei tarocchi può certamente avere un momento di difficoltà, ma questo dipende sempre dalle circostanze esterne, mai dalla sua natura.

Per quello che la riguarda, la donna dei tarocchi sceglie sempre di essere vincente e protagonista della sua vita. Non conosce una natura diversa.

Anche la donna di cuori, quella più avvicinabile del mazzo, non conosce mai la debolezza e sin dagli storici tarocchi di Marsiglia è infatti diligentemente raffigurata brandendo la sua fedele spada.

Persino da questo punto di vista le carte insegnano una lezione dal grandissimo valore. La donna dei tarocchi, infatti, può rappresentare il modello ideale di vera forza interiore a cui debbono guardare le donne in carne ed ossa.

Annunci