Elettricità e spiriti

spiritismo-fantasmi-spiriti-presenze
pixabay.com

Gli spiriti sono in grado di accendere lampadine e far partire automaticamente piccoli elettrodomestici. Nella mia esperienza di medium, sono stato testimone diverse volte di questi fenomeni che avvengono solitamente durante il crepuscolo o le ore di oscurità.

Il motivo di questa tempistica ritengo sia perché le entità desiderano che noi ci accorgiamo dell’improvvisa circolazione di elettricità nel o nei circuiti che hanno manipolato, fenomeno che probabilmente durante il giorno ci sfuggirebbe più facilmente vista la grande quantità di luce e rumori.

Quale genere di spiriti o fantasmi è all’origine di questo fenomeno? E’ mia opinione che autori non siano spiriti negativi, bensì spiriti di rango medio o superiore che così facendo più che attirare l’attenzione su di loro (o non solo per questo) intendono mandare uno o più messaggi simbolici.

La volontà di trasmettere un simbolo o segno di qualche genere a chi assiste è sottolineata dal fatto che spesso queste circolazioni di elettricità sono accompagnate da altri fenomeni di mini poltergeist, visuali o uditivi, prima o dopo il fenomeno elettrico ma mai insieme, da quanto ho avuto occasione di studiare.

Un’altra domanda è: perché gli spiriti o fantasmi sono attirati dall’energia elettrica? L’elettricità è certamente un fenomeno fisico, ma uno dei suoi effetti è simile ad una delle modalità con cui si manifestano gli spiriti e i fantasmi, quella delle scie luminose talvolta percepibili nell’aria durante la piena oscurità.

Annunci