Angeli a Gobekli Tepe

gobekli-tepe-alieni-archeologico
pixabay.com

Il sito archeologico di Gobekli Tepe, nella parte più meridionale della Turchia, possiede i megaliti conosciuti più antichi di tutto il mondo e potrebbe essere la più recente scoperta per fare luce su quell’era primordiale popolata da esseri mitici, dall’origine sconosciuta e custodi di una conoscenza superiore, le cui fondamenta essi vollero lasciare in forma esclusivamente simbolica ai primitivi esseri umani del tempo.

I quali certamente furono completamente aperti all’influenza di questi esseri superiori, angeli, Ufo o alieni, alla base della sua costruzione: da qui deriva l’importanza di Gobekli Tepe per occulto, esoterismo e spiritismo.

Gobekli Tepe è stato scavato in maniera scientifica soltanto negli ultimi venti anni: davvero pochissimo in termini di archeologia moderna.

Circa la datazione di Gobekli Tepe non c’è ancora accordo, secondo alcuni l’area sacra sarebbe stata inaugurata attorno al 9500 a.C. e nel sito i rituali sarebbero proseguiti fino a circa il 7000 a.C., per poi interrompersi improvvisamente con il totale abbandono dell’area.

Per le sue origini che si perdono davvero nella notte dei tempi, Gobekli Tepe farebbe comunque impallidire persino i siti megalitici più conosciuti d’Europa, e si è ad esempio calcolato che sarebbe di 6-7 mila anni più vecchio di Stonehenge in Inghilterra.

Il culto di Gobekli Tepe poteva contare su enormi pilastri di roccia a forma di T sistemati in cerchio, di cui ne sono stati catalogati oltre duecento, in vari stati di conservazione, distribuiti in una ventina di cerchi: si tratta di una enigmatica forma alfabetica che si ritrova ruotata e orientata in molte direzioni a formare simboli tuttora misteriosi.

La funzione che ebbero questi megaliti è sconosciuta, ma Gobekli Tepe viene considerato come il più antico tempio di tutta la Terra, e le rocce lavorate riportano incisioni raffiguranti animali e sagome umane.

Gobekli Tepe, la cui costruzione è fatta risalire da altri studiosi a subito dopo il diluvio, si trova in un’area sacra ricca di altri antichissimi siti, nelle cui pietre hanno trovato dimora, e certamente continuano ad abitare dormienti, innumerevoli e potentissimi spiriti. Ragioni, insieme a molte altre, che renderanno anche questo luogo mistico del mondo sempre più importante per spiritismo, occulto ed esoterismo moderni.

Annunci