Le carte contrarie

divinazione-lettura-tarocchi-carte
pixabay.com

I tarocchi sono come la riflessione in uno specchio del mondo reale e come nell’uno, anche nell’altro ciascuna carta non vive un’esistenza separata dal resto del mazzo. Nei tarocchi ci sono carte che non sopportano la vicinanza di altre carte con cui hanno una pessima relazione: questo accade quando queste carte contrastanti, o contrarie, si trovano in posizioni significative che ne sottolineano l’inimicizia fra loro.

Sulla base della presenza o assenza di altri indicatori, è possibile risalire all’origine della cattiva relazione indicata da due o più carte contrarie.

Questa può essere effettivamente una persona con cui vorremmo ma non riusciamo a connetterci, oppure un individuo con cui abbiamo giocoforza a che fare ma caratterialmente contrario, o ancora una persona a noi del tutto sconosciuta che però ci conosce bene e che in genere sta scrutando la situazione, oppure può trattarsi persino di aspetti contrastanti della personalità.

Questo ultimo aspetto è importante perché anche se la personalità di ciascuno è sempre una, spesso la stessa indossa una maschera.

Quando le maschere che indossiamo in ogni momento della nostra vita non riescono più a comunicare bene tra loro, i problemi all’interno del nostro essere trasmigrano nelle relazioni con gli altri, e causano in questo modo cattivi rapporti di coppia, litigi, incomprensioni e problemi simili di relazione.

Tutto questo viene indicato nei tarocchi dalle carte contrarie.

Leggi anche i miei articoli: Carte negative nei tarocchi e Le figure nei tarocchi e nelle carte

Annunci