Doni degli spiriti

spiritismo-fantasmi-spiriti-presenze-apporti
pixabay.com

Si chiama apporto una cosa materializzata, nel corso di un contatto con uno spirito, fantasma, o angelo, per volontà dello spirito stesso con cui si sta comunicando. L’apporto è diverso da una visione, in quanto si tratta di un oggetto completamente fisico, ed è diverso anche dalla psicocinesi, quando cioè una persona (non uno spirito) muove un oggetto esistente senza toccarlo.

L’apporto è un fenomeno appartenente al paranormale e che è inspiegabile per la scienza comune.

Qualsiasi forma fisica e perdurante, in precedenza inesistente, si può considerare un apporto, e se ne sono manifestati di ogni tipo, da un oggetto a una forma di vita come un fiore o una pianta o una farfalla, e oggetti di ogni dimensione si sono materializzati come apporti, da minuscoli cristalli e anelli fino a statuette; in linea teorica non esistono limiti e tutto dipende dalla potenza dello spirito presente.

Lo spiritismo classico, negli ultimi anni della sua storia sfortunatamente divenuto sensazionalista ed esercitato persino nei teatri, andò in crisi e praticamente scomparve a causa delle frodi che interessarono anche gli apporti.

Purtroppo le frodi esistono in qualsiasi campo, ma questo nulla toglie assolutamente agli apporti quanto alla loro genuinità di fenomeno inspiegabile e paranormale, e lo stesso vale per qualsiasi altro fenomeno medianico e di occulto.

Annunci